20/11/2017 Clicca per la rassegna stampa della Coppa Italia ACI Karting

I vincitori della Coppa Italia ACI Karting di Viterbo

 

In KZ2 vince Del Vecchio, nella ACI Kart Russo, nella ACI Kart Junior Cecchi,  nella 60 Mini Pulito, nella KZ3 Junior Calvanese, in KZ3 Under Ragno, in KZ3 Over Levorato, in KZ4 Gagliardini.

 

Sul Circuito Internazionale di Viterbo si è disputata la Coppa Italia ACI Karting con un bel successo di partecipanti, ben 160 sui circa 170 iscritti, e gran belle gare che alla fine hanno assegnato i titoli nazionali nelle categorie 60 Mini, ACI Kart Junior, ACI Kart, KZ3 Junior, Under e Over, KZ2 e KZ4.

 

Tanti i protagonisti, fra i quali anche alcuni nomi nuovi del panorama kartistico italiano che a Viterbo sono riusciti a mettersi in evidenza e salire alla ribalta, complice anche qualche evento sfortunato che ha coinvolto i favoriti della vigilia ma anche grazie alla competitività espressa in gara dai vincitori dei titoli di categoria della Coppa Italia ACI Karting 2017.

 

KZ2. In KZ2, è stato Luigi Del Vecchio (Maranello-Tm) a prevalere su tutti, dopo aver spodestato Alessandro Buran (PCR-Tm) che aveva tagliato per primo il traguardo ma poi retrocesso per una penalizzazione di 10 secondi per lo sganciamento del musetto a seguito di una toccata, e aver visto ritirato a un giro dal termine l'altro protagonista Angelo Lombardo (Parolin-Tm) che aveva condotto quasi tutta la Finale prima di ritrovarsi out nel contatto con Buran. Del Vecchio si è così aggiudicato il titolo in KZ2 davanti a Lorenzo Caponi (Tony Kart-Tm) e Massimiliano Mazzara (EKS-Tm). In Finale anche Luigi Musio (CRG-Tm), vincitore della Coppa Italia 2015, è stato costretto al ritiro per un problema tecnico dopo aver vinto le manches.       

 

La ACI Kart e ACI Kart Junior hanno chiuso in bellezza questo 2017 facendo segnare ancora una volta ottimi numeri, a Viterbo nelle due categorie monomarca Iame sono stati in totale 43 i piloti presenti.

 

ACI KART. Nella ACI Kart la vittoria è andata a Vittorio Maria Russo (Tony Kart-Iame) al suo secondo titolo consecutivo nella Coppa Italia. Al termine di una bella gara, Russo negli ultimi giri è riuscito ad avere ragione di Francesco Pagano (Tony Kart-Iame) che si era aggiudicato la Prefinale, con Matteo Nannini (Tony Kart-Iame) al terzo posto.

 

ACI KART JUNIOR. Nella ACI Kart Junior ha dominato Federico Cecchi (Tony Kart-Iame) dopo essersi imposto anche in Prefinale, mentre in seconda posizione ha concluso Alessandro Balzarotti (Zanardi-Iame) davanti a Daniele Demartis (Intrepid-Iame) che ha ottenuto la terza posizione superando all'ultimo giro Raffaele Gulizia (Tony Kart-Iame).

 

60 MINI. Nella 60 Mini, con 34 giovanissimi piloti al via, dominatore dell'evento di Viterbo è stato Francesco Pulito (IPK-Tm) con il Team Praga Junior, vincitore incontrastato della Prefinale e della Finale. In Finale Pulito ha preceduto il compagno di team Matteo Bagnardi e Riccardo Ianniello (FA Kart-Tm), che si sono distinti in una serie di duelli per conquistare le altre due posizioni del podio, insieme a Kariol Pasiewicz (Energy-Tm) che ha chiuso al quinto posto preceduto anche da Rocco Mazzola (Evokart-Tm).

 

KZ3 JUNIOR. In KZ3 Junior la vittoria in Finale è andata a Andrea Calvanese (Praga-Tm) su Marco D'Antoni (Formula K-Tm) e Christian Castelli (CKR-Tm). Calvanese ha vinto tutto quello che c'era da vincere, dalla pole position in prova alle manche e alla Prefinale,  aggiudicandosi anche il premio di un telaio CRG offerto dal Circuito Internazionale di Viterbo per essere risultato il vincitore assoluto dell'evento.

 

KZ3 UNDER. In KZ3 Under si è imposto Simone Ragno su EKS-TK-Iame, vincitore su Stefano Bonanno (Maranello-Tm) e sul Campione Italiano Luigi Di Lorenzo (CRG-Tm) scattato dall'ultima fila per la rottura della catena in Prefinale. Quarto ha concluso Matteo Salvetti (CRG-Tm) davanti ad una velocissima Francesca Cifola (Maranello-Tm) in recupero dall'11ma posizione. Matteo Corsetti (CRG-Tm) aveva concluso al secondo posto ma per una penalizzazione di 10 secondi è stato retrocesso in sesta posizione.

 

KZ3 OVER. In KZ3 Over il primo a passare sotto il traguardo della Finale era stato Marco Ruschioni (Gold-Tm), ma per la sua partenza giudicata anticipata è stato penalizzato di 10 secondi e in classifica è scivolato al sesto posto. La prima posizione è stata così ereditata da Luca Levorato (Parolin-Tm) su Andrea Montagnani (Formula K-Tm) e Daniele Parravano (EKS-TK-Tm).   

 
Copyright © 2017 Circuito Internazionale Viterbo         Foto & Grafica Breccola         Hosting WordPress
Ristoro Shop Noleggio Auto MotardKart